Arredo giardino: complementi e accessori per esterni

Nei mesi più caldi lo spazio esterno diventa il luogo dove passiamo con piacere la maggior parte del nostro tempo in casa.

Il giardino diventa il protagonista di aperitivi, cene e feste con amici; il luogo dove possiamo concederci qualche ora in totale relax magari a leggere un libro e sorseggiare una bevanda fresca.

Per fare ciò è necessario arredarlo con attenzione per renderlo il più funzionale possibile.

 

Lo stile da seguire

 

Nell’arredare lo spazio esterno si può creare un continuum con lo stile della parte interna della casa oppure cambiare completamente design creando un sapiente contrasto che, se fatto bene, può diventare una scelta stilistica interessante.

Tra i diversi stili possibili possiamo ispirarsi allo stile country, moderno, provenzale o giapponese, o un misto di questi, non ci sono limiti dipende dal nostro gusto personale.

Per quanto riguarda i mobili, da questi dipende la caratterizzazione che daremo all’arredo, a prescindere dallo stile la qualità che dovranno avere è quella di essere resistenti e robusti perché saranno soggetti alle intemperie per buona parte dell’anno.

 

Gazebo o ombrellone?

 

Se le dimensioni del giardino lo permettono, la scelta più comoda e funzionale ricade sul gazebo, sotto il quale posizionare sedie da giardino, tavoli, divani e pouf su cui rilassarsi comodamente al riparo dal sole.

L’ombrellone è l’alternativa per coloro che non hanno un ampio spazio a disposizione ma vogliono comunque sfruttare l’ambiente nel modo più funzionale possibile.

Per coloro che amano prendere il sole sono indispensabili i lettini da esterno, abbinati ad un tavolino più basso dove appoggiare bibite o riviste; i più fortunati possono collocarli a bordo piscina, ma sono perfetti anche per i piccoli giardini.

 

L’illuminazione esterna

 

Fondamentale se vogliamo utilizzare il giardino di notte per organizzare feste e cene con amici e parenti è una buona illuminazione.

Molto di tendenza in questo periodo sono le lampade a sospensione con i led di vari colori, che ravviano e abbelliscono l’ambiente; ma anche i faretti da terra alimentati magari da pannelli fotovoltaici per rispettare l’ambiente.

Di grande impatto e funzionali a scacciare mosche e zanzare sono anche i lumini e le candele profumate, da preferire quelle aromatizzate con oli essenziali come lavanda, eucalipto, geranio, citronella ecc..

 

Quali materiali scegliere?

 

Una scelta molto importante riguarda anche i materiali degli arredi che vogliamo posizionare in giardino.

La plastica è quella che richiede meno cura e manutenzione; generalmente è quella preferita anche se esteticamente le scelte di altri materiali sono migliori.

Il vimini è un’altra possibile scelta, leggero con un buon impatto estetico, facile da pulire e maneggevole; bisogna fare attenzione alle raffiche di vento che facendo cadere gli arredamenti può danneggiarli.

Legno e teak sono anche molto funzionali, ma situando gli arredamenti all’esterno sono continuamente esposti a sole, vento e pioggia e hanno una continua necessità di manutenzione.

La scelta di arredamenti in ferro battuto può essere a lungo andare la più conveniente.

Sono molto resistenti e perciò indicati nelle zone ventose; ma bisogna fare attenzione alla ruggine, per prevenirla bisogna fare periodicamente dei trattamenti appositi.

 

Fonte: www.pignataroshop.com