Le piastrelle: restauro e decorazione

Quando una piastrella, sia essa lavorata in ceramica o qualsiasi altro materiale, si rovina è sempre un peccato.

A tutti sarà capitato di conferire vita nuova a delle piastrelle, ad esempio quando i colori di queste perdono brillantezza.

In alternativa tale scelta può essere incoraggiata solamente dalla voglia di ravvivare o cambiare totalmente l’ambiente in cui si vive, attraverso un restauro pensato ad hoc.

Anziché sostituirle con delle piastrelle nuove è possibile scegliere di restaurarle con moltissimi metodi, efficaci, economici e fai da te. In questo articolo vedremo come fare per restaurare e dipingere le piastrelle logore.

 

Pulizia della piastrella

 

Anzitutto occorrerà dare una generale pulita alle piastrelle oggetto del restauro, basterà anche un vecchio spazzolino da denti imbevuto di un particolare tipo di solvente.

Quest’ultimo dipende anche dal materiale con il quale, la piastrella in oggetto, è realizzata.

 

Stuccatura

 

Nel caso di piastrelle in ceramica, qualora si dovesse ricostruire un pezzo mancante, dopo averla pulita accuratamente si potrà procedere con la stuccatura.

Ciò che serve è una spatola con la quale prendere il prodotto ed andare a ricostruire, con quest’ultimo, la parte mancante.

Non si dovrà fare altro che lasciare che lo stucco applicato si asciughi del tutto, in modo da poterlo lavorare in seguito.

 

Scartavetratura

 

Una volta indurito lo stucco lo si potrà lavorare con la carta vetrata, la quale provvederà a togliere l’eccesso di prodotto dalla superficie interessata.

La scartavetratura dovrà proseguire sino all’ottenimento di una superficie liscia e del tutto levigata, in modo da poter passare alla fase successiva.

 

Decorazione

 

In seguito si potrà proseguire con la decorazione della piastrella: ciò che servirà in questa fase sono dei pennelli per la decorazione.

Vi sono diverse tipologie di pennelli: quelli più fini che servono per la definizione dei contorni, quelli medi di riempimento e quelli più grossi per riempire superfici più grandi.

Sarebbe opportuno preferire un certo tipo di setole, come ad esempio le setole in fibra sintetica dorata.

Una volta scelti i pennelli si potrà procedere con la decorazione: è preferibile utilizzare, a tale scopo, i colori acrilici.

Ecco quindi come in maniera semplice e facile si possono restaurare e dipingere le piastrelle logore.