Demolizione auto: come procedere?

La vostra vecchia auto è ferma in garage e dovete fare spazio per una nuova automobile? Allora il nostro servizio di demolizione fa al caso vostro.

Demolire un’auto, la propria auto, non è una cosa da poco. È una decisione che va ponderata bene. Innanzitutto, occorre capire a chi bisogna rivolgersi, quale sia l’ammontare dei costi e infine quali siano le procedure da seguire senza incorrere in qualche ostacolo.
Per poter procedere alla demolizione dell’auto, è necessario che questa venga consegnata ad un centro di raccolta autorizzato. La ditta Cavaliere è la soluzione che stavate cercando. L’officina, infatti, operativa a Roma dal 2008 e attiva sette giorni su sette, ventiquattro ore su ventiquattro, oltre ad offrire un servizio di rottamazione, si occupa anche della demolizione dei veicoli. Sono professionali, veloci, economici ed efficienti. Prendendo con la massima serietà ogni richiesta dei clienti, in particolare quando si tratta di qualcosa come la demolizione di una automobile, probabilmente in vista dell’acquisto di una nuova, assistendovi durante tutte le fasi fino alla consegna della documentazione finale.

Una volta presa la decisione definitiva di demolire il proprio veicolo, si può iniziare procedendo con le varie fasi.
Prima di tutto, è necessario sapere che con il veicolo bisogna consegnare anche altri oggetti: la targa anteriore e la targa posteriore, la carta di circolazione e infine il certificato cartaceo di proprietà. Restando in tema di documentazione, una volta effettuata la demolizione dell’auto, si provvederà a rilasciarvi il certificato di rottamazione, che va conservato per almeno dieci anni e che vi solleverà da qualsiasi tipo di responsabilità (civile, penale, amministrativa) legata al vostro vecchio veicolo. Una volta che avrete tra le mani questo certificato, dovrete, entro trenta giorni, cancellare dal PRA il vostro mezzo di trasporto presentando una richiesta di “cancellazione dalla circolazione per demolizione”. Non preoccupatevi, perché vi assisteremo anche in questo dal momento in cui ci occupiamo anche delle vostre pratiche PRA.
Una volta effettuata anche questa procedura, il processo di demolizione risulterà completato in ogni suo punto. Prima di avviare un qualsiasi procedimento, tuttavia, è obbligatorio assicurarsi di sapere se sull’auto non vi è alcun fermo amministrativo, il quale, se presente, impedirebbe l’avvio della richiesta di demolizione da parte del proprietario.
Dunque, seguendo questa semplice procedura in cui, come vedete, verrete seguiti passo dopo passo, prima di quanto pensiate e nel modo più semplice possibile, la vostra auto sarà demolita e non dovrete più preoccuparvi di niente: sarete liberi di procedere, eventualmente, all’acquisto di un altro veicolo e avrete contribuito a salvaguardare l’ambiente che ci circonda, in quanto un automobile abbandonata è fonte di inquinamento e può arrivare a causare danni ambientali piuttosto considerevoli.

La decisione di demolire la propria automobile non nasce quindi necessariamente solo dal desiderio di avere più spazio o liberare il posto auto per un nuovo veicolo. In realtà la demolizione dell’auto è l’unica alternativa possibile ed eco-sostenibile: portare la propria auto in un centro di raccolta autorizzato per procedere alla sua demolizione significa infatti non abbandonarla per strada. Se ognuno di noi ricorresse a questo pessimo espediente, l’insieme dei veicoli abbandonati, classificati come altamente inquinanti, provocherebbe dei danni ambientali gravissimi.
Demolire un’auto, quindi, vuol dire fare la scelta giusta. Si tratta di qualcosa di estremamente delicato che all’inizio può sembrare complesso, specie se non si hanno tutte le informazioni necessarie.

Potrai trovare la ditta Cavaliere all’indirizzo web: www.rottamazioneauto.info. Sul sito troverai tutti i contatti e tutte le informazioni utili sulla demolizione e sugli altri servizi di cui si occupa la ditta. Il servizio che offre è immediato e garantisce un’assistenza precisa e accurata in grado di colmare ogni dubbio.