I tarocchi sono reali?

I cartomanti più bravi sono quelli che hanno sviluppato le proprie capacità nel corso degli anni: il dono che è indispensabile per essere in grado di interpretare i tarocchi in maniera corretta deve essere mescolato con una forte sensibilità, ma soprattutto con il desiderio e la predisposizione ad ascoltare le altre persone. Occorre, d’altro canto, imparare a distinguere chi legge le carte in modo serio e affidabile dai ciarlatani che – purtroppo, come in ogni settore – esistono e non si fanno problemi nell’approfittare delle debolezze e dei problemi di persone che magari sono svantaggiate dal punto di vista emotivo o dal punto di vista culturale.

I cartomanti possono avere abilità differenti: c’è chi è specializzato negli arcani minori e negli arcani maggiori, chi opta per le carte della briscola, chi predilige le carte dei gabbiani, e così via. Chiunque può decidere di sapere qualcosa di più a proposito del proprio futuro: il che non vuol dire, naturalmente, affidare il proprio destino nelle mani di uno sconosciuto, ma semplicemente approfittare dell’aiuto che le carte possono dare, magari anche per trovare quelle risposte che aleggiano nell’aria ma non sono ancora state colte con decisione e con precisione.

Scegliere un cartomante con un livello culturale elevato è il modo migliore per sentirsi bene, anche perché permette di dialogare e di interagire con una persona che è in grado di dare consigli e di fornire suggerimenti che vanno al di là di quello che i tarocchi raccontano. Proprio per questo motivo è molto importante essere in grado di trovare annunci e inserzioni di qualità, riconoscendo già dal modo in cui sono scritti le potenzialità e le debolezze di chi li ha pubblicati. La lettura divinatoria ha bisogno di serietà, anche quando si presenta come un incontro con il karma: vale la pena di affidarsi ad essa.

I tarocchi sono reali, ascolta la tua cartomante al telefono.