I prestiti online, cosa sono e perchè sono vantaggiosi

La flessibilità può essere considerata come la caratteristica peculiare dei prestiti online, una formula di finanziamento che viene scelta per esigenze di liquidità più o meno significative. Si tratta di una soluzione a cui si ricorre, in modo particolare, nel caso in cui si abbia bisogno di denaro in tempi rapidi, magari per colpa di una spesa che non era stata messa in preventivo: se rivolgendosi alle filiali tradizionali delle banche si rischia di vedere passare settimane e settimane prima di ottenere una risposta in un senso o nell’altro, questo pericolo non si corre con i prestiti online, che permettono di conoscere l’esito delle richieste di finanziamento in pochi giorni.

Questi prestiti non sono finalizzati: in altri termini chi li richiede non è tenuto a giustificare la propria richiesta né deve fornire una motivazione a proposito della ragione per cui desidera il finanziamento. La somma che viene erogata può essere utilizzata per qualunque tipo di spesa, che si tratti della riparazione di un elettrodomestico, di un viaggio da pagare, di un’auto da cambiare, e così via. La restituzione del denaro erogato avviene nei modi consueti, ogni mese a rete, in funzione del piano di ammortamento che è stato concordato a seconda della situazione reddituale del richiedente, della sua professione e di altri parametri.

In linea di massima, la rata non supera mai il 20% delle entrate mensili, anche se è preferibile che sia ancora più bassa. Dallo smartphone, dal pc portatile, dal computer di casa, dal tablet o da qualsiasi altro dispositivo: i prestiti online possono essere richiesti e gestiti in qualsiasi modo, approfittando della rapidità di Internet. E tramite Internet possono essere spediti anche tutti i documenti: la posta elettronica garantisce comunicazioni immediate e di sicuro è più affidabile rispetto alla spedizione cartacea per posta, oltre a ridurre in maniera considerevole le tempistiche. E tutti questi vantaggi valgono sia per il social lending che per i prestiti che vengono concessi dagli istituti di credito.