Decoder Mediaset Premium: come utilizzarlo

Decoder Mediaset Premium

A cosa serve l’apparecchio

L’offerta televisiva italiana è sempre più ampia e oltre ai canali visibili a tutti in chiaro e gratuitamente, fatta eccezione per il pagamento del canone annuo per il possesso dell’apparecchio che dev’essere versato nelle casse della Rai, i telespettatori possono contare su un’altra tv, stavolta a pagamento.

Ma se fino a pochi anni fa chi voleva ampliare la possibilità di visione dei canali televisivi era costretto ad acquistare e installare un ricevitore satellitare, comunemente chiamato parabola, abbinato al relativo decoder, con l’introduzione del sistema del digitale terrestre i principali broadcast si sono impegnati per offrire un pacchetto di programmi equivalente alle reti satellitari.

Chiunque, obbligatoriamente, per ricevere i canali televisivi gratuiti deve aver aggiornato il suo apparecchio in modo tale che questo possa ricevere il digitale terrestre ma, chi vuole godere di canali tematici particolari, che includono anche lo sport e i film in prima visione, deve dotarsi di un decoder per la pay tv.

Mediaset è uno dei broadcast più attivi e di successo su questo fronte ed è la piattaforma pay per view più vista sulle reti digitali. Il decoder, quindi, serve proprio per inserire la scheda che permette la visione dei contenuti televisivi a pagamento di Mediaset: si può scegliere tra l’abbonamento e il pagamento delle singole visioni, la carta è personale e può essere utilizzata su qualunque decoder digitale abilitato alla ricezione dei contenuti pay per view.

Viene solitamente fornito dalla compagnia di trasmissione.

Utilizzare il decoder Mediaset Premium

Collegamento e installazione

mediaset premium decoderIl decoder Mediaset Premium può essere utilizzato da chiunque sia abilitato a ricevere il segnale del digitale terrestre. Le tv di ultima generazione hanno il decoder standard incorporato e quello Mediaset è di supporto per la visione dei canali per per view.

Solitamente è sufficiente collegare i cavi che partono dal decoder alla tv e all’alimentazione della corrente elettrica per mettere in funzione il decoder, che dopo il riconoscimento del tipo di televisore utilizzato procede automaticamente all’installazione.

Nel caso in cui questa fase non dovesse essere avviata automaticamente dal dispositivo, è importante seguire le istruzioni delle linee guida che man mano compaiono sullo schermo per terminare l’installazione e avviare il Decoder Mediaset Premium.

La scheda va inserita solamente dopo che il processo di installazione sarà stato ultimato e il dispositivo avrà richiesto l’inserimento della scheda per il controllo e la verifica.
Una volta ultimati questi passaggi l’utente è abilitato alla visione dei contenuti Premium per i quali ha richiesto l’abbonamento con il broadcast.

I contenuti visibili con il Decoder Mediaset Premium

L’offerta Mediaset

Va specificato che i contenuti visibili da chi è un abbonato Mediaset Premium ed è in possesso dello specifico lettore non sono mai gli stessi di chi non paga l’abbonamento e usufruisce esclusivamente dei canali visibili gratuitamente.

Solitamente, i canali Premium trasmettono in anteprima i film che dopo qualche mese vengono riproposti sulle reti in chiaro e trasmettono i principali eventi sportivi nazionali e internazionali, oltre a un ampio numero di canali tematici dedicati ai bambini, agli adulti, ai cinefili e agli amanti della cucina, per citare qualche categoria tematica disponibile.