Il robot aspirapolvere LG che semplifica la vita

LG è un brand che da sempre si caratterizza per l’attenzione che presta all’evoluzione tecnologica: il suo staff di tecnici cerca soprattutto di fare in modo che tale tecnologia sia sempre al servizio della persona. Ecco perché i suoi elettrodomestici sfruttano tutti i più moderni ritrovati del settore, per rendere le faccende domestiche semplici e poco onerose.

Un robot aspirapolvere che lavora per terobot-aspirapolvere-lg-hom-bot

Nel settore della pulizia della casa, le innovazioni più rivoluzionare si sono avute a livello di automazione dell’aspirazione. Se, infatti, esistono ancora aspirapolvere a traino, o scope elettriche, che devono essere mosse da un essere umano, sono stati introdotti però anche dei robot aspirapolvere che fanno quasi tutto da soli. L’aspirapolvere LG per eccellenza, infatti, è un piccolo robot completamente automatizzato: ne esistono diversi modelli con diverse caratteristiche e specifiche, ma tutti sono accomunati dal fatto che svolgono le proprie mansioni in assoluta autonomia.

Il robot aspirapolvere LG Hom-Bot Square

Il robot aspirapolvere LG si chiama Hom-Bot Square perché, a differenza di altri prodotti della stessa tipologia, non ha forma rotonda, ma quadrata. Il vantaggio di questa scelta operata da LG è immediatamente comprensibile: Hom-Bot arriva senza fatica negli angoli, rimuovendo efficacemente gli accumuli di polvere e sporco grazie alle quattro spazzole frontali, che sono posizionate proprio ai margini, per giungere ovunque con maggiore facilità. Hom-Bot è dotato di una base di ricarica e di un telecomando: una volta impostata la programmazione desiderata, eseguirà le pulizie da solo, sia quando si è fuori di casa, ma anche mentre si è in casa. Infatti, il suo motore è talmente silenzioso che nemmeno ci si accorge che è in movimento.

I sensori e le telecamere

Il robot aspirapolvere LG Hom-Bot è assolutamente autonomo, grazie al fatto che è dotato di sensori e telecamere che gli permettono di comprendere le dimensioni di una stanza, di capire quando ci sono degli ostacoli, e quindi di deviare prima di cadere, o di bloccarsi in un punto morto della casa. Tutti i modelli sono dotati, nello specifico, di due telecamere, che servono per mappare soffitto e pavimento: ciò significa che il robot LG si muove agevolmente anche al buio. I sensori sono ad ultrasuoni e consentono di percepire a distanza ogni impedimento presente, in modo tale che il robot possa cambiare direzione in modo tempestivo. D’altro canto, non c’è superficie o tracciato che questo aspirapolvere LG non riesca ad affrontare. Si possono infatti impostare sette programmi differenti, per effettuare, ad esempio, percorsi a zig zag, o per suddividere in settori un ambiente molto grande. Infine, niente vieta di poter comandare personalmente il robot, restando comodamente seduti.

La pulizia del robot e la sua capienza

L’aspirapolvere LG Hom-Bot ha un panno molto ampio, facile da rimuovere e sostituire quando diventa troppo sporco, e un vano interno che si svuota agevolmente una volta pieno. La sua base di carica utilizza batterie al litio, che hanno una vita molto lung, e che garantiscono 100 minuti continuativi di pulizia. Il robot si può usare fino a che non sia completamente scarico, o solo per il tempo necessario. Inoltre, Hom-Bot è dotato di un sistema di auto diagnosi che rileva eventuali problemi. Si può avere in diverse colorazioni: Red and Black, Mirror Black, Sapphire o Sparkling Red.