Street art di Roma: dove vederla

Roma è la città d’erte per eccellenza, ricca di monumenti storici e musei.

Negli ultimi anni, però il concetto artistico della Capitale si è esteso, arrivando sulle strade e sui palazzi della città, con artisti di strada che hanno realizzato affascinanti murales, creando una vera e mostra/galleria a cielo aperto.

I quartieri coinvolti sono tantissimi da Trastevere a Ostiense, da Rebibbia a Corviale. In questa guida scopriremo dove si trovano i murales più belli ed interessanti della città di Roma.

Il Comune, in collaborazione con “Roma Turismo”, inoltre, ha messo a disposizione una mappa virtuale con le street art presenti in tutte le zone oltre ad aver creato un’app per smartphone per avere sempre con sé tutte le informazioni riguardo le opere e la posizione.

Le opere sono presenti praticamente in tutta la città, dalla periferia più a Nord a quelle più a Sud, passando anche per il centro e per i quartieri storici della Capitale. Insieme potremo scoprire dove ammirare tutte le migliori opere di street art di Roma.

“Refresh the City” è un progetto che nasce con l’intento di riqualificare un quartiere popolare come Corviale, firmato da una serie di palazzi grigi e “spogli” posti l’uno di fianco all’altro.

L’idea che anima il progetto è proprio il rinnovamento che nasce con la voglia di dare colore e vita all’area popolare.

Rebibbia, San Basilio e Pietralata, invece, prendono vita grazie a tanti bellissimi murales tutti da scoprire.

La street art arriva sino alla metropolitana, dove compaiono scritte e personaggi divertenti ad animare le stazioni. Nei quartieri di Testaccio e Trastevere, i due centri pulsanti della Capitale, i simboli di Roma sono i protagonisti assoluti delle street art, come la lupa che prende vita su un palazzo popolare oppure la scalinata che raffigura Cristina Trivulzio, personaggio storico legato al quartiere di Trastevere. Ostiense, da sempre zona industriale della città, cambia faccia e diventa colorata grazie ai murales che raccontano emozioni e storie.

La street art è diventata la protagonista della zona, diventando di fatto quella con più opere in assoluto. La maggior parte delle opere si trova tra San Paolo e Piramide.

La street art è un tipo di arte moderna ispirata alla quotidianità e ai temi centrali dell’attualità. Generalmente tra i soggetti principali delle opere di strada vengono raffigurati simboli di solidarietà, di lotta all’emarginazione oppure altri temi di denuncia sociale.

Questo perché gli artisti di strada si espongono e parlano mediante opere di fatto accessibili a tutti proprio perché rappresentate sulla strada, sui palazzi o sui muri. Il concetto di arte è qualcosa di effimero, che cambia con il tempo e le esigenze delle persone.

La voglia è quella di rendere l’arte qualcosa di accessibile e comprensibile a tutti, non soltanto a coloro che la studiano. La voglia di esprimersi, dunque, incontra quella di mostrare a chiunque la propria creatività. Un tempo, i murales venivano considerati come qualcosa di immorale, addirittura come gesti vandalici.

Oggi esistono tantissimi ragazzi che creano delle opere di interesse artistico e di valore culturale al pari di quelle studiate sui libri di scuola o nelle università.

Non perdere questa e tante altre attrazioni tutte romane!