Consigli pratici su come organizzare un matrimonio

Oggi cercheremo di aiutarvi a non tralasciare nulla per i preparativi del vostro giorno più bello ed indimenticabile.

Sappiate che l’intera preparazione necessita di molto tempo, si consiglia di pianificare il tutto almeno un anno prima. Inizialmente dovete capire se dovete o potete celebrare le nozze con rito civile o religioso, in quest’ultimo caso, una scelta la chiesa e fissata la data, dobbiamo in ogni caso partecipare al corso prematrimoniale che ci guiderà nel nostro percorso.

I documenti che serviranno per la parte burocratica che ci impegnerà molto sono: certificato di battesimo, certificato di cresima, certificato di stato libero ecclesiastico, attestato di partecipazione al corso prematrimoniale.

Ottenuto il consenso da parte del parroco, lo stesso vi rilascerà le attestazioni necessarie per avviare anche le pratiche civili, bisogna recarsi presso l’Ufficio Matrimonio del Comune con i propri documenti d’identità, gli incaricati comunali accertato l’effettivo stato di libertà da vincoli di precedenti matrimoni e la reale consapevolezza di entrambi gli interessati a sposarsi, provvederanno ad predisporre tutta la documentazione necessaria per le pubblicazioni che saranno affisse all’albo pretorio dei comuni di residenza dei futuri coniugi, per otto giorni, in maniera da consentire a chi ne abbia motivo di opporsi a tale decisione se si dimostreranno reali impedimenti.

Ora dedichiamo il nostro tempo a tutto il resto, per esempio iniziando dai vestiti in particolare per la donna che non deve farsi sfuggire nessun dettaglio per essere incantevole, lo sposo dovrà aver cura di indossare dei particolari per distinguersi dal resto degli invitati, ad entrambi consigliamo di affidarsi a personale qualificato che li saprà guidare nelle scelte più giuste ed appropriate. 

Insieme i futuri sposini dovranno scegliere la location ideale alle loro esigenze sia economiche che di gusto, per offrire agli ospiti un banchetto che si terrà dopo la cerimonia dell’unione religiosa o civile che sia; non soffermatevi mai al primo ristorante e valutate attentamente, in base a menù ed al numero di partecipanti, l’offerta proposta, non tralasciate nessun elemento per il ricevimento e soprattutto non dimenticate i bambini, che non mangiano quasi mai le nostre stesse cose, qualora non vi venga proposto chiedete delle prove per farvi un idea. Dopo aver scelto il locale dovete pensare anche a come personalizzarlo secondo i vostri gusti, non strafate e seguite anche i consigli del ristoratore, scegliete un tema per la vostra festa magari legato a qualcosa che vi eguaglia, create un tableau dove saranno riportati i nomi degli invitati ed il posto loro assegnato, in modo da evitare confusione per trovare il proprio posto a sedere. Potete allestire la sala con delle decorazioni floreali. La musica che sceglierete accompagnerà e farà divertire gli ospiti.

Non dimenticare partecipazioni e bomboniere e per non tralasciare nessun invitato della vostra lista, non ne fate un numero preciso.

Questo giorno deve rimanere indelebile nella mente e non solo, affidandovi ad un professionista che realizzerà foto e video del vostro momento non perdere nessun dettaglio. 

Chi porterà la sposa in chiesa? E chi vi accompagnerà a fare le foto e al ristorante? Una bella vettura con un autista vi toglierà il pensiero vi condurrà spensierati e felici durante tutti i vostri spostamenti.

Se serve una mano per organizzare il matrimonio potete fare riferimento ai servizi di Exclusivevent.